10 bellissime Isole Greche sconosciute

Quando si parla di Grecia e vacanze al sole, pensiamo a Kos, Mykonos e Zante. Il che è un peccato perché le bellissime e sconosciute isole greche sono le vere gemme.

In questo post, ti sto mostrando 15 delle più belle isole greche di cui probabilmente non hai mai sentito parlare. La natura è incontaminata, il mare è un bel blu e i villaggi carini.

 

Samos

Cammina lungo i sentieri montuosi del vulcano Kerkis fino al punto più alto da cui si domina il Samos naturale. L’isola appena al largo della costa turca è una delle isole più verdi della Grecia. La Valle degli usignoli è una di queste aree verdi foresta che, non a caso, è chiamata così a causa dei molti uccelli che senti lì. Dentro e intorno alle riserve naturali troverete pittoreschi villaggi con le tipiche case greche bianche e dai colori chiari.

Non dimenticate di visitare la capitale Vathy a Samos, dove potrete godervi il sole su una delle terrazze e scoprire il Tunnel di Eupalinos che fungeva da canale sotterraneo da un lato all’altro dell’isola.

fonte

Evia

A circa due ore dalla capitale greca di Atene , sei sull’isola di Evia. Passeggia lungo il viale di Karystos, goditi il ​​sole sulla bianca spiaggia di Marmari e passeggia tra le varie riserve naturali dell’isola. Lungo la costa lo fai con calma e guardi il Golfo di Eubea.

Nell’entroterra, invece, hai bisogno delle tue scarpe da trekking. Nessun problema se si considera che si trascura l’isola dalla montagna Dirfis. Sali sul difficile percorso lungo la gola di Agali con acqua fresca proveniente da fonti locali, cascate, passaggi stretti con panorami mozzafiato e suggestivi villaggi locali con abitanti amichevoli.

Scopri il vivace centro di Evia, Chalkida; il ponte Chalkida verso Atene; traghetti per le isole vicine da Kimi.

fonte

Citera

Non incontrerai molti turisti su Kythira. Il viaggio verso l’isola richiede più tempo rispetto alle isole popolari, e Kythira non è semplicemente abbastanza grande da ospitare folle di turisti. Questi due elementi sono fortunatamente il suo potere. Sulla spiaggia di Limnionas, ad esempio, puoi sdraiarti sulla sabbia bianca mentre ti aspetta il mare cristallino. La baia di Kaladi è anche una posizione mozzafiato. La baia confina con una zona rocciosa che si attraversa quando si visita la spiaggia.

Passeggia nel centro della città e incontra la gente del posto. Scopri la storia di Citera nel museo archeologico o ammira una delle chiese bizantine.

Blue hour in Chora – fonte

Andros

Vicino alla summenzionata Evia troverete l’isola di Andros. Nella città principale, ammirerai senza dubbio gli stili architettonici neoclassici e cicladici. Gli edifici sono circondati da strette strade di pietra che costeggiano accoglienti ristoranti dove è possibile gustare un pranzo abbondante o una cena. Cammina fuori dai villaggi attraverso i dintorni rocciosi dove puoi guardare gli ulivi e i pini. Successivamente, fare un tuffo in mare sulle spiagge sabbiose di Gavrio, Batsi o Vitali.

Andros è un’isola relativamente grande quindi paga noleggiare la tua auto , così puoi viaggiare facilmente in tutti i posti più belli. Visita il monastero di Panachrantos e scopri l’interno di Andros, dove troverai le sorgenti di Sariza ad Apikia.

fonte

Poros

All’arrivo al porto di Poros, il campanile di questa piccola isola attira immediatamente l’attenzione. Sali sulla torre per ammirare alcune delle viste più belle di Poros. Per un giorno di non fare nulla al sole, la spiaggia di Neorio è il posto dove stare. Sdraiati al sole e quando hai bisogno di una pausa, vai al supermercato a prendere dell’acqua per sorseggiare da uno dei loro ombrelli. Prova un piatto locale in uno dei ristoranti sulla costa. Quando fare nulla è noioso, puoi sempre scoprire il mare attraverso una delle tante opzioni di sport acquatici.La sera puoi goderti la giornata in uno dei caffè della città di Poros, ma ovviamente puoi anche scegliere di soffermarti sulla spiaggia o passeggiare lungo il lungo viale di Poros.

fonte

Kea

Sull’isola di Kea, in piccola scala, ti allontani davvero da ogni tipo di sensazione cittadina. La zona montuosa offre splendidi panorami dove si finisce lungo strade strette su pendii e lungo canyon. Questi avventurosi percorsi a piedi ti portano anche a luoghi di interesse che non puoi raggiungere in auto. Anche alcune spiagge non sono raggiungibili in auto. Kea è una bellissima destinazione in cui si vive la cultura greca e si vede la natura incontaminata al suo meglio.
La capitale Ioulida è da non perdere. Le tipiche case bianche con tetti color terracotta, le strade in pietra e le numerose porte blu rendono Ioulida una destinazione fotogenica. È anche il luogo in cui è possibile scoprire il vero cibo greco.

fonte

Skopelos

Ti chiedi dove è stata girata Mamma Mia ? Skopelos! Skopelos è stata la location cinematografica del film allegro (i). Cammina per circa 200 scalini per Agios Ioannis Kastri e immagina di essere Donna del film o semplicemente goditi la vista spettacolare dopo la salita. Anche la salita alla chiesa vale la pena quando il sole tramonta. Non hai una vista così veloce! La città di Skopelos ha molte chiese, strade strette e tutti i tipi di fiori con cui gli abitanti decorano la zona. Fai un tuffo in mare dopo una passeggiata verso la spiaggia. Molte belle spiagge di Skopelos sono raggiungibili solo a piedi. Inoltre, non perdere una visita a Glossa, uno dei villaggi più grandi dell’isola, e gustare vini e piatti locali su una delle terrazze.

fonte

Amorgos

Sulla rocciosa Amorgos i numerosi piccoli villaggi sono collegati da strade che conducono attraverso la bellissima riserva naturale. Non sorprende quindi che Amorgos sia la meta preferita degli escursionisti. Passeggiata alla spiaggia di Aghia Anna per una giornata di relax al sole. Anche Aegiali e Kalotaritissa sono bellissime spiagge che si incontrano quando si fanno passeggiate su Amorgos.

Uno dei punti più famosi di Amorgos è il monastero di Hozoviotissa che riconosci immediatamente dall’edificio bianco contro la parete rocciosa. È piuttosto una salita per vedere questo monastero speciale. Fortunatamente puoi guardare dentro quasi ogni giorno e hai una bella vista sull’acqua.

fonte

Chios

Vicino alla costa turca troverete l’isola di Chios. Quando cammini nel sud di Chios passi rapidamente gli alberi del mastice. Prenditi un momento per guardare gli alberi di mastice e lasciati essere consapevole di essere circondato dalla natura che non troverai in nessun’altra parte del mondo. Questi alberi possono essere trovati solo su Chios e produrre un tipo di resina. Anche l’architettura dell’isola è diversa rispetto alla maggior parte delle isole greche. Nei villaggi di Mesta, Pyrgi e Olimpoi, ad esempio, si vedono case particolarmente decorate.Visitate anche il monastero di Nea Moni risalente al 1042, le spiagge di Karfas, Vrondados e Emborios e le grotte di stalattiti a Olympoi.

fonte

Ithaki

L’arte di lasciar andare e rilassarsi è qualcosa a cui non devi fare molto sforzo qui. Potrete gustare un drink in una delle taverne mentre ammirate la bellissima capitale Vathi. Anche su Ithaki si cammina nel museo archeologico dove si impara di più sull’isola. Naturalmente conosci anche l’isola visitando i villaggi. Perachori, ad esempio, si trova a pochi passi da Vathi, ai piedi di una collina dove troverete molti ulivi e vigneti.

Durante le vostre passeggiate sull’isola incontrerete anche i vecchi mulini a vento che sono una vista speciale nel paesaggio greco. L’abbazia di Katharon, la chiesa di Kimiseos tis Theotoko e la grotta di Nymphion sono alcune delle attrazioni che puoi raggiungere a piedi. Quindi non solo vedi i bellissimi edifici, ma anche la bellissima natura di Ithaki.

fonte